Condividi
Andare in basso
Bacchina
Bacchina
Senior Mom
Messaggi : 371

Piante velenose, come comportarsi Empty Piante velenose, come comportarsi

il Lun 15 Ott 2018 - 15:54
Sono molto belle,però possono nascondere numerose insidie per un bimbo piccolo.
Alcune di loro infatti producono effetti nocivi,occorre quindi sapere in che modo intervenire in caso di necessità.
Per prima cosa ecco a voi un elenco dettagliato delle piante velenose [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Sono diverse le forme di avvelenamento,ma nei bambini solitamente avviene per ingestione, per nostra fortuna sono poche le sostanze che possono causare avelenamenti seri.
Vi esporrò ora quali disturbi determinano e come comportarsi in caso di necessità.
In caso di contatto i sintomi possono essere:
Irritazione,rossore,dolore,gonfiore,vesciche.

In caso di ingestione i sintomi possono essere:
Salivazione,dolori addominali,nausea,vomito,diarrea,emorragia.
Una situazione da non sottovalutare è l'irritazione delle mucose della bocca,che potrebbe rendere difficile la respirazione.

Esistono poi delle piante che contengono delle sostanze velenose che,una volta assorbite dall'organismo si diffondono e creano grossi problemi.

In questi casi se ad essere colpito è il sistema nervoso si avrà: mal di testa,stato confusionale,allucinazioni,tremori, convulsioni.
Se sono coinvolti i muscoli si potrebbe verificare: debolezza,dolori muscolari,o contratture e paralisi.
Se agiscono su cuore e vasi sanguigni: anemia
Se è colpito il fegato e reni: potrebbero passare vari giorni prima che appaiano i sintomi,quali stanchezza e malessere generale.

Come dobbiamo comportarci?
Prima cosa è bene evitare che il bimbo venga a contatto con le piante velenose....Occhiolino
Però se dovesse capitare che il bimbo ingerisca una piccola parte di pianta,a seconda della pianta i sintomi potrebbero comparire anche dopo + di un giorno,ma è bene intervenire subito.

1 - Chiamare un centro antiveleno, che consiglieranno l'intervento adatto.
2 - Se il contatto è avvenuto con la pelle o con gli occhi, effettuare subito un lavaggio con acqua corrente.
3 - In caso di ingestione,il carbone attivo,può servire a limitare l'assorbimento.

Però prima di fare di testa propria è sempre bene contattare prima il centro antiveleni
se non si riesce a contattarlo portare subito il bimbo al pronto soccorso, recando con se la pianta se non si conosce il suo nome.

In ogni caso non provocare il vomito o fare bere latte. Infatti il latte non ha alcuna azione disintossicante,non serve e può anzi peggiorare la situazione.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum