Condividi
Andare in basso
avatar
Mamma69
Moderatrice
Messaggi : 91

Halloween: Feste per bambini a casa

il Sab 6 Ott 2018 - 10:14
Reputazione del messaggio: 100% (1 voto)
Forumine ,di seguito qualche idea per organizzare qualche festa a casa con i vostri bambini
Qui racchiudiamo tutte le idee inerenti a questo argomento,scrivete scrivete scrivete e facciamo divertire i pargoletti  




Comunque la si pensi a proposito di questa festa, Halloween per i bambini è davvero un'occasione unica di divertimento e di sana follia. Infatti fantasmi, streghe, scheletri e altri personaggi terrificanti sono tra gli argomenti preferiti dei più piccoli.

Quindi, perché non organizzare un party dedicato alla notte più mostruosa dell'anno? Si può pensare a una cena del terrore oppure a un vero e proprio pigiama party, in cui gli invitati resteranno a dormire in un'atmosfera da brividi. Nell'organizzazione delle festa di Halloween, va sempre considerata però l'età dei bambini.
La regola è che più i bimbi sono piccoli, più divertente e soft sarà la location. Se i figli sono più grandi, allora via libera ad attrazioni un po' più paurose.


-Le luci

Una delle prime operazioni da fare in casa, quando si organizza la festa di Halloween, è pensare alle luci. Infatti, è indispensabile un'illuminazione che ricordi la notte tempestosa. Dunque, no alle solite luci e sì, invece, a punti di illuminazione molto soft. Se i bambini sono piccoli, meglio evitare le candele per non rischiare danni anche gravi alla casa e all'incolumità degli invitati. Insieme alle luci d'atmosfera, si possono attaccare ai muri e al soffitto gli speciali adesivi a temache si illuminano al buio (e che, poi, si possano togliere senza alcun problema o residuo). Immancabili anche i festoni con le zucche e gli scheletri, oltre ai disegni paurosi realizzati dagli stessi bambini.

Le maschere

- Alla festa di Halloween, ci si maschera da mostri, scheletri, streghe e altre "presenze" magiche. Ma non è certamente necessario dover acquistare tutto l'occorrente. Possono, infatti, bastare vecchie federe e lenzuola, cartoncini neri ritagliati a forma di scheletro e disegnati con il gesso bianco, calzamaglie e dolcevita di mamma e papà. Anche gli adulti possono mascherarsi, sempre tenendo conto dell'età degli invitati: vietato spaventare i bambini più piccoli o impressionabili, indossando travestimenti eccessivamente realistici. Meglio optare per cappelli da strega e stregone e qualche accessorio divertente. Da non dimenticare: l'angolo del trucco per i bimbi.


I dolcetti a tema

In Italia non si è ancora diffusa la tradizione americana che vede i bambini girare per le case del vicinato, pronunciando la famosa frase "dolcetto o scherzetto?". Ma quest'abitudine è anche il fulcro della festa di Halloween e, con il benestare dei condomini (avvisati per tempo), i bimbi potranno girare per il palazzo suonando alle porte in cerca di dolcetti, sempre accompagnati da un adulto. Anche in casa, però, non devono mancare dolci e buffet a tema. Per esempio, i biscotti a forma di zucca o di scheletro: la base è la classica pasta frolla, ritagliata con formine speciali che si trovano ovunque in commercio. Oppure, gelatine di frutta a cui dare nomi a tema, come per esempio "bava di mostro". Con i coloranti alimentari e con ciò che madre natura ci offre, si può trasformare un intero menu nei toni caratteristici di Halloween.


Le zucche


Non è Halloween, senza la zucca. Prima della festa, dunque, è bene farne incetta al mercato. Le zucche da acquistare sono proprio quelle da intaglio e decorazione: il rivenditore indicherà la qualità adatta e al supermercato di solito le indicazioni si trovano scritte proprio sulla stessa etichetta. Queste zucche sono povere di polpa e hanno forme particolari, per creare veri e propri capolavori insieme ai bambini. Ovviamente, dovendo utilizzare coltelli e coltellini, è necessario che il lavoro di intaglio sia eseguito da un adulto, con la supervisione e le indicazioni dei bimbi. Un'idea: i piccoli ospiti potranno cimentarsi in progetti disegnati e tagliati con le forbici, mentre i grandi li riprodurranno sulle zucche


Giochi







Pesca la mela

Questo è proprio un classico gioco di Halloween, che i bambini anglosassoni organizzano sempre in questa occasione. Ne esistono due varianti, a voi la scelta. Nel primo caso, ci occorrerà una grossa bacinella da riempire d’acqua, sulla quale si faranno galleggiare un bel po’ di mele, tante da ricoprire tutta la superficie. si divideranno i bimbi per squadre e, a turno, ogni bimbo, per il tempo di un minuto (cronometrato), dovrà cercare di “acchiappare” la mela con la bocca, tenendo le mani legate dietro alla schiena. Vince la squadra che pesca più mele. Nella seconda variante, le mele verranno appese ad un supporto tramite un filo legato al picciolo (che sia bello saldo), i bimbi, suddivisi in coppie e in squadre, avranno un minuto per mangiarla tutta. Vince la squadre le cui coppie siano riuscite nell’impresa di far fuori più mele.

La mummia di Halloween


Si formano delle squadre composte da tre bimbi ciascuna. In un tempo stabilito, i due bambini dovranno avvolgere il terzo nella carta igienica, proprio come fosse una mummia. Vince la squadra che esegue il miglior lavoro nel minor tempo possibile.



Caccia alla strega




Su una lavagna, o, in alternativa, su una parete, si attacca un bel disegno raffigurante una stregaccia brutta e cattiva, con tanto di porro al naso e cappellaccio. A turno, ogni bambino verrà bendato e fornito di chewingum da masticare (di quelle che fanno le bolle e non si attaccano, mi raccomando) o, eventualmente, di un pezzo di plastilina colorata, e dovrà tentare di “beccare” il nasone della strega in un unico tentativo. Vince il bimbo che riuscirà a centrarlo in
pieno.



Il pauroso calderone dello stregone


Gioco di memoria visiva. Si prende un pentolone bello grande e lo si riempie di cose “spaventose”: ragni finti, dita mozzate, occhi di gomma, ma anche altri giochini come pezzi di costruzioni, palline, macchinine e quello che trovate in giro. I bambini, divisi in squadre, verranno fatti avvicinare al calderone e potranno visionarne il contenuto per un minuto. Dopodichè verranno spediti a posto e, in un tempo cronometrato, dovranno scrivere su un foglietto il maggior numero di oggetti. Logicamente vince la squadra che ne elenca di più.


Il cappello della strega cattiva



Vi servono un pentolone e un cappellaccio da strega. Fate collocare in cerchio i bimbi, con al centro il calderone. Fate partire una musica “Horror” e, sulle sue note, i bimbi, a turno, dovranno indossare il cappello della strega e improvvisare una danza macabra per qualche secondo prima di passare il copricapo al vicino. Spegnete la musica all’improvviso, il bambino che avrà il cappello della strega in testa in quel momento verrà eliminato. Il gioco finisce quando vengono eliminati tutti e l’ultimo che rimane sarà il vincitore.

Font : Tgcom24/donnefamiglia



Ultima modifica di Mamma69 il Sab 6 Ott 2018 - 16:00, modificato 11 volte (Motivazione : colori)
avatar
Ro
Admin
Messaggi : 2280
http://neltempoliberofaccioilgatto.blogspot.it/

Re: Halloween: Feste per bambini a casa

il Sab 6 Ott 2018 - 10:27
I dolcetti a tema sono sempre stati un must!
È bello poterli anche preparare con i bimbi, quando era piccino io stessa ho impiastricciato assieme a mio nipote per l'occasione! Sono bei ricordi che restano anche quelli! Amore

@Mamma69 che bella idea! Felice








Se ancora non l'hai fatto leggi la
NETIQUETTE DI DIVENTARE MAMMA FORUM


Ro modera
Comunicazioni da e per Admin, Netiquette, Capire il Forum, Giochi e intrattenimento, Amici Animali,
Blog personali, Foodblog, Pet Blog, Fashion Blog, Psicoterapeuta della Famiglia

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum